fbpx

Insieme alla realtà virtuale, si presenta un nuovo concetto che trova il suo spazio grazie alla quantità di applicazioni che lo interessano in diversi settori: stiamo parlando della realtà aumentata (AR). Una delle aree dove queste nuove tecnologie trovano maggior beneficio è il marketing digitale. Abbiamo già spiegato in precedenza i benefici che questa tecnologia apporta nel momento della pianificazione delle campagne multicanale, in questo modo oggi vedremo quattro esempi dell’utilizzo della realtà aumentata nelle campagne di marketing.

1-PEPSI

La multinazionale di bevande Pepsi-Cola lanciò nel 2014 una campagna sotto il nome di Unbelievable, la quale rivoluzionò nuove aree del marketing legate alla tecnica della realtà  aumentata. Con tal proposito, venne preparata una fermata dell’autobus nel centro di Londra per trasformarla in un luogo che non avrebbe lasciato indifferente nessun passante. Attraverso una parete di vetro, trasparente agli occhi dell’utente, si iniziarono a mostrare immagini che interagivano apparentemente con la realtà. Fu una delle prime campagne che puntarono sulla realtà aumentata.

 

2-COCA COLA

L’altro colosso di bevande, Coca Cola, non si è fatto da parte con l’uso della realtà aumentata come strumento aggiuntivo di marketing. In occasione del Capodanno cinese del 2018, la multinazionale statunitense si unì all’applicazione mobile cinese Alipay. Il risultato del progetto ve lo lasciamo a continuazione.

 

3-IKEA

La multinazionale svedese è famosa per l’utilizzo dell’innovazione in tutte le sue campagne pubblicitarie e nel caso che presentiamo fa ancora un passo in più. Dall’inizio l’idea fu quella di introdurre la tecnologia della realtà aumentata al suo, già famoso, catalogo di prodotti ed il risultato non deluse nessuno.

Tramite uno smartphone o tablet, i clienti potevano inquadrare qualunque spazio della propria casa per fare in modo che il programma aggiungesse in modo automatico quella decorazione o quel mobile che stavano cercando. L’introduzione di questo strumento fu una rivoluzione per IKEA, trovandosi un passo in avanti nel momento di offrire servizi ai suoi clienti.

 

4-UBER

Infine, non possiamo dimenticare la campagna pubblicitaria che l’azienda di trasporti Uber ha realizzato all’inizio del 2017 nella stazione centrale di Zurigo. Similmente a quella di Pepsi vista in precedenza, questa campagna si allestì su uno schermo, questa volta con effetto specchio, nella quale gli utenti vedevano se stessi insieme a un gran numero di scenari virtuali.

Ti è piaciuto l’articolo? Valutalo!

(rating)

Articoli correlati

This post is also available in: Español

Abrir el chat